mercoledì , 7 dicembre 2016
Ultime News
Home » 2006 » ottobre

Archivi mensili: ottobre 2006

Ero in guerra ma non lo sapevo

EroInGuerra

Ero in guerra ma non lo sapevo “Ero in guerra ma non lo sapevo” è il libro scritto da Alberto Torregiani e Stefano Rabozzi. E’ la storia di un periodo duro e buio del nostro Paese quella che fa Alberto, figlio del gioielliere ucciso il 16 febbraio 1979 dai Pac, i Proletari armati per il comunismo, la formazione clandestina alla ... Continua a leggere »

Il sogno inverso di Tito Biamonti. Vite di partigiani fra storia e letteratura

sognodiTitoBiamonti

Il sogno inverso di Tito Biamonti. Vite di partigiani fra storia e letteratura di Maurilio Riva, Ed. Essezeta/Arterigere Da un libro letto d’un fiato, il narratore trae lo slancio per iniziare una ricerca e una comparazione parallele fra l’opera di “Giovanni Federico Biamonti” – in cui si staglia la figura di un “partigiano azzurro” – e le gesta di “Tito” ... Continua a leggere »

Perché ci odiano

PercheCiOdiano

Perché ci odiano di Paolo Bernard, Ed. BUR Le menzogne uccidono. Ci sono le prove, le testimonianze, i documenti. Basta provare a cercare, basta avere voglia di sapere. E’ quello che ha fatto in anni di ricerca e di viaggi l’autore di questo libro utilizzando fonti “non sospette”, cioè quelle ufficiali americane, inglesi, israeliane che dimostrano come il terrorismo sia ... Continua a leggere »

I silenzi degli innocenti

iSilenziDegliInnocenti

I Silenzi degli innocenti Quasi 600 morti e 5000 feriti. E in più il calvario dei loro familiari. E’ il costo umano di una guerra dichiarata non solo contro lo Stato. Questo libro dà voce a chi non l’ha mai avuta. Anzi, a coloro cui è stata, in mille modi, negata. Solo i carnefici sono stati chiamati a testimoniare su ... Continua a leggere »

Guido Rossa, mio padre

GuidoRossaMioPadre

Guido Rossa, mio padre, di Giovanni Fasanella e Sabina Rossa, Ed. BUR E’ l’alba del 24 gennaio del 1979. Le Brigate rosse uccidono il sindacalista Guido Rossa, che aveva provato a rompere il clima di omertà che regnava nelle fabbriche intorno ai terroristi. Quasi trent’anni dopo la figlia prova a capire che cosa quel giorno è veramente successo e lo ... Continua a leggere »

«Siamo talebani, abbiamo rapito la spia italiana» – Il fotoreporter Torsello sparito sulla strada per Kabul. L’ultima telefonata: mi hanno preso

«Siamo talebani, abbiamo rapito la spia italiana» – Il fotoreporter Torsello sparito sulla strada per Kabul. L’ultima telefonata: mi hanno preso…Apri l’allegato pdf per continuare a leggere il contenuto Continua a leggere »